La vie en rose.

“I believe in pink. I believe that laughing is the best calorie burner. I believe in kissing, kissing a lot. I believe in being strong when everything seems to be going wrong. I believe that happy girls are the prettiest girls. I believe that tomorrow is another day and i believe in miracles.” – Audrey Hepburn

1

Chi mi conosce lo sa. Amo il colore rosa. Perchè? E’ un colore che mi infonde allegria. Proprio come Audrey Hepburn, credo nel rosa. E tutto ciò che questo modo di essere include.
Non è un ritorno all’infanzia o un superficiale capriccio da ragazzina in stile Paris Hilton.

Credere nel rosa è un modo di essere, una scelta di come vogliamo vedere la vita e come affrontiamo persone ed eventi. Non è questione di essere più o meno ottimisti, più o meno positivi nell’atteggiamento, è più un vivere con leggerezza, attribuendo a ogni cosa il giusto peso e lasciandosi alle spalle ciò che influisce negativamente sul nostro umore, abbandonando al passato situazioni, attività e persone che sono “dannose” per se stessi. La vita è un susseguirsi imprevedibile di eventi e cambiamenti e il nostro modo di affrontarli implica una nostra continua e progressiva evoluzione. E allora è molto meglio liberarsi di tutte quelle condizioni che impediscono o frenano il nostro miglioramento. Vivere più spensierati, più leggeri, senza freni. Questo per me significa vivere la vita in rosa.Wiosenna_Miss_Dior_Cherie

Non è solo una metafora, perché quando vediamo la vita in rosa, il nostro stato d’animo è sereno e ciò ci permette di riconoscere il lato positivo, cogliere un maggior numero di dettagli, cambia il nostro modo di percepire la realtà, di amare e di amarsi.

La voglio citare ancora una volta, la mitica Audrey Hepburn, che interpretando Sabrina, nell’omonimo film del 1954 di Billy Wilder, affermava: “E’ notte ed è molto tardi, qualcuno qui sotto sta suonando ‘La vie en rose’. E’ la maniera francese per dire: “Sto guardando il mondo con degli occhiali colorati di rosa“, ed è esattamente quello che provo adesso. Ho imparato tante cose qui, e non soltanto come si fa il canard à l’orange o la crème à la vichy, ma una ricetta molto più importante: ho imparato a vivere. Ho imparato ad essere qualcosa di questo mondo che ci circonda, senza stare lì in disparte a guardare. Stai pur certo che ormai non la fuggirò più la vita.. e neanche l’amore.
images

E allora cosa aspettate a dire addio a delusioni, ansie, cuori spezzati, stress e tutte quelle circostanze che vi impediscono di essere felici, allegre e spensierate? Cosa aspettate ad indossare quegli occhiali dalle lenti rosa? Lasciare ciò che ci condiziona è la prima forma di rispetto verso se stessi: tutti ci meritiamo di essere felici e lasciarci coinvolgere dalla vita, senza essere schiacciati dai macigni di delusioni e stress.
Basta solo fare la scelta giusta.

E per la cronaca, per avere occhi foderati di rosa, in realtà non vi serve nessun paio di occhiali… dior5
Il rosa evoca nell’immaginario comune una soave attitude, una delicata femminilità, una sensualità ovattata, un’atmosfera romantica…un richiamo alle sfumature dell’alba. Tra tutte le sfumature del rosa, il Pantone Color Institute ha designato come colore must per la primavera 2016, il Rosa Quarzo.

rosa-quarzo-colore-del-2016-822706_w650

Una nuance calma, rassicurante, molto simile alle tinte pastello, ma meno candy. Un colore suadente, che esprime tranquillità, compostezza, ma anche molta raffinatezza. Lo abbiamo visto sulle passerelle, rielaborato in maniera romantica, anche da sposa, oppure in modo da dare un tocco femminile e ammorbidire i capi dalle linee rigide e molto maschili, ma ha spopolato anche sul red carpet.

Ma come si indossa il rosa quarzo?
1. Total Look. Sì, tutte rosa, da capo a piedi, per un aspetto minimal e molto chic. Da abbinare accessori dai colori neutri per spezzare la monocromia: sì ai classici argento, nero, bianco. Attenzione però il total look rosa quarzo è da evitare se avete capelli biondi e/o avete lineamenti fini e pelle diafana perchè rischiate di creare l’effetto “bambolina”.
174.JPG

2. Azzurro Serenity. L’altra tonalità selezionata da Pantone per la primavera/estate 2016 è perfetta se abbinata al rosa quarzo. Due colori chiari che trasmettono serenità e armonia. Anche qui però occhio a non strafare, soprattutto preferite linee pulite e semplici: troppe rouches o dettagli elaborati che accentuano i volumi non esaltano silhouettes non proprio filiformi e l’effetto Candy Candy è dietro l’angolo! Saper dosare ed equilibrare vi renderà vincenti! 175

3.Rosa e nero. Per chi non ama il rischio. Qui potete sbizzarrirvi:le più romantiche possono scegliere solo qualche dettaglio nero, per chi ha un’anima più dark il rosa sarà meno prevalente ma illuminerà il vostro outfit, concedendovi un’alternativa più ricercata rispetto alla stra abusata combo black and white. Un esempio? Blusa rosa quarzo, maxi collana,leggins in ecopelle neri, tronchetti e clutch particolare e voilà eccovi pronte con un’allure rock-mantic  😛 170

4. Rosa e denim. Il rosa quarzo è perfetto se abbinato al denim, quindi via a giacche di jeans e stivaletti per un look un po’ bohemien o molto grintoso adatto alla città.171176

5. Arancio/Rosso. Sì avete letto bene, rosa + arancio/rosso. Questi colori di solito in antitesi, si prestano perfettamente invece con questa nuance di rosa perchè è molto tenue e non predominante e crea un bel gioco di contrasti vitaminici. I toni caldi vanno a stemperare il rosa, rendendo il look più grintoso. Ottimo il gioco di geometrie e stampe, ma anche il color block, magari con un crop top arancio abbinato a una gonna lunga rosa, o viceversa. Attenzione all’abbinamento degli accessori però:cercate di non mescolare troppi colori e preferite forme semplici.

172173

Advertisements